I Minori

PERSONAGGI MINORI

Fra gli artisti minori che frequentano la corte durante il governo di Sigismondo ricordiamo Tracalo ed in particolar modo Tobia Borghi. Tracalo rimane a lungo presso il signore; di lui non ci sono pervenuti dati biografici attendibili, ma siamo alla conoscenza della stesura di due epigrammi. Tobia Borghi nasce invece a Verona nel secondo decennio del XV secolo. La sua presenza alla corte di Rimini è forse databile già da prima del 1446. Qui si dimostra un buon retore, letterato e giurista e le sue doti, molto apprezzate dal signore, gli valgono anche l’assegnazione di diverse missioni diplomatiche. La sua più importante opera è la continuazione della Marcha, una cronaca malatestiana risalente al 1352, per la quale è stato ben remunerato da Sigismondo.